Di amore, strategia digitale, e altri racconti.

Di amore, strategia digitale, e altri racconti.

“L’amore è lo spazio e il tempo resi sensibili al cuore.”

Marcel Proust

Cosa c’entra Proust con la costruzione di una strategia digitale?

Marcel Proust è stato definito dal filosofo spagnolo José Ortega y Gasset come l’inventore di una nuova distanza tra noi e le cose, di un nuovo modo di gestire il tempo e lo spazio.

Ogni giorno viviamo un mondo che cerca di invadere il nostro spazio e occupare il nostro tempo, senza preoccuparsi degli effettivi benefici di questa sovraesposizione.

Da oggi, e con costanza, cercherò di usare parole e immagini per inventare una distanza elastica tra il mio e il tuo spazio e per gestire il tempo soffice che dedicherai a leggere e ascoltare quello che ho da dire.

Lo farò con amore, perché è con amore che lavoro, e con amore che vivo.

Potrai seguirmi, affiancarti, restare indietro e poi recuperare.

Ci sarà sempre spazio e tempo per te.

<img src="//server.com/cappello.jpg" alt="Il concetto di tempo nel marketing digitale" />

Ok, ma gli unicorni?

Non ne vedrai, a meno che non si parli di start up.[1]

In compenso, ci occuperemo di strategie digitali, presenza sul web, copywriting, mood editoriale per i canali social, caffè e telefonate (di lavoro, s’intende).

Capirai quali sono gli strumenti di cui disponiamo per costruire una strategia digitale mirata, su misura, sostenibile. Sarà un percorso a tappe e a ostacoli: lo affronteremo insieme, non imparerai il mio mestiere ma scoprirai quali sono gli elementi da valutare per capire se ciò che faccio va bene per te, per la tua azienda, per il mercato in cui operi.

<img src="www.digilablac.com/unicorni.jpeg" alt="Tanti palloncini colorati a forma di unicorno">

Ok, ma Proust?

Oltre a farti capire che non sono tutta chiacchiere e digital marketing ma ho anche molti altri interessi, Proust mi è servito per introdurre tre concetti fondamentali della nostra relazione.

  1. Spazio – confini definiti da non superare.
  2. Tempo – confini ben inquadrati da rispettare.
  3. Amore – senza confini.

<img src="www.digilablac.com/spazio.jpeg" alt="La luce si fa spazio">

Ok, ma perché DIGILABLAC?

Siamo stretti tra la necessità di definire una nostra identità e la volontà di esprimerci liberamente, senza costrizioni. Quello che conta è capire come possiamo definirci senza costringerci: ho trovato la formula giusta per me e se vorrai lo farò anche per te.

DIGI – digitale.

Il digitale è il luogo non luogo del presente e del futuro (come le stazioni e gli aeroporti): occupa, però, uno spazio, come ha sostenuto Bauman per la prima volta in Modernità liquida. E come una stazione assiste al passaggio di persone e relazioni, intrecciandole.

LAB – laboratorio.

Nulla resta immutato, tutto cambia e si contamina senza sosta. L’online si mescola all’offline, la carta si anima sugli schermi, le parole si colorano in un’immagine. E si sperimenta, cercando il mix perfetto per un risultato da ricordare.

LAC – la tua compagna di viaggio.

Sono del segno dei Gemelli, ascendente Bilancia, e con un nome doppio.

Un dualismo che mi accompagna da sempre, e che caratterizza il mio rapporto con il mondo esterno. Se mi sceglierai come consulente avrai disponibilità e competenza, passione ed entusiasmo, strategia e operatività. In cambio ti chiedo fiducia e voglia di sperimentare.

Parti con me?

Colonna sonora per questo articolo Agnes Obel – Riverside.

[1] Unicorno: una start up innovativa up che ha superato il valore di un miliardo di dollari (valore complessivo dell’impresa). L’Italia, nell’ultima ricerca di CB Insights di agosto 2019, non era presente. Dai, cosa aspetti? Contiamo su di te.

Pin It on Pinterest

Open chat
Ciao! Come posso aiutarti?